Territorio e Ambiente: Treviso

Capoluogo di Provincia del Veneto e sede vescovile, Treviso è situata 15 metri sopra il livello del mare, al centro di una fertile zona agricola, pianeggiante e molto ricca di acque sorgive, e conta circa 88.000 abitanti. La città, che sorge sulle sponde del fiume Sile, ricorda Venezia, per il grande numero dei suoi canali ed è caratterizzata da una suggestiva atmosfera medievale. Piccole e medie industrie sorreggono l’economia, ma Treviso mantiene ancora le tradizioni gastronomiche di una volta, avendo un’eccezionale e curata orticoltura. Molto famosa è infatti una qualità di insalata chiamata “radicchio”.
Città di origine antichissima, risalente all’età del bronzo, Treviso fu una città fortezza. La cinta che ancora in parte possiamo osservare, e le tre sole porte aperte in essa (Altinia, Santi Quaranta e San Tomaso) ne sono la prova.
Da città medievale si trasformò in età augustea nella romana “Tarvisium”.
Durante le invasioni barbariche Treviso non subì gravi danni poiché sembra avesse degli accordi con Attila. Acquistò importanza sotto i longobardi, e in età carolingia fu anche eretta a capitale della Marca trevigiana.
Fu devastata dagli Ungheri nel X secolo ma poi risorse iniziando a svolgere la sua prima vita di Comune, aderendo prima alla Lega veronese e poi a quella lombarda contro il Barbarossa.

Passò a Venezia nel 1339, poi all’Austria, ai Carraresi di Padova e ai Visconti, finchè tornò ad essere definitivamente Veneziana nel 1389, vivendo un periodo di ristagno e decadenza.
L’espansione oltre le mura avvenne con la rivoluzione dell’agronomia settecentesca e poi nel periodo austriaco (dal 1813 al 1866) con l’apertura della ferrovia con Venezia.
Entrò nel Regno d’Italia nel 1866 e durante la Prima Guerra Mondiale la città subì notevoli danni.

Ultimo aggiornamento: 12/12/2017

?Copyright 2005-2007 Distretto Calzaturiero Veneto ?Tutti i diritti riservati.
Sede: via Mazzini, 2 30039 Stra (VE) Italy - Tel: +39 049.9801422 - Fax +39 049.9800503 - Email info@distrettocalzaturieroveneto.it
P.Iva 03161180272 - Con il contributo della Regione Veneto L.R. 8/2003 e delle Camere di Commercio di Padova e Venezia