Territorio e Ambiente: Verona

Capoluogo di Provincia della Regione Veneto e sede vescovile, Verona ha un’altitudine di 59 metri sopra il livello del mare e, con i suoi 260.000 abitanti, è la città più popolosa del Veneto dopo Venezia.
Situata sulle sponde dell’Adige e ai piedi dei monti Lessini, Verona è un importante centro industriale , agricolo e mercantile, e da sempre nodo di interscambio con la Germania e con l’Austria.

La fondazione della città avvenne in età antichissima, forse per mano di popolazioni euganee o retiche e, prima di divenire a metà del I secolo a.C. una fiorente colonia romana, subì l’occupazione degli Etruschi e dei Galli. Verona occupava già tutta la penisola circoscritta dall’Adige con delle mura sul lato meridionale dove si aprivano due porte esistenti ancora oggi: quella dei Borsari e quella dei Leoni.
Due ponti collegano il colle con la città: il Ponte della Pietra ed il Ponte Postumio, purtroppo distrutto nel Medioevo. Questa Verona rimase invariata nelle sue mura fino al 1135, quando, divenendo Comune, si allargò verso sud fino all’attuale via Pallone.
Un balcone di marmo rende famosa la citta', che rievoca versi di Shakesper, nei quali Romeo dichiara il suo amore a Giulietta.

Ultimo aggiornamento: 12/12/2017

?Copyright 2005-2007 Distretto Calzaturiero Veneto ?Tutti i diritti riservati.
Sede: via Mazzini, 2 30039 Stra (VE) Italy - Tel: +39 049.9801422 - Fax +39 049.9800503 - Email info@distrettocalzaturieroveneto.it
P.Iva 03161180272 - Con il contributo della Regione Veneto L.R. 8/2003 e delle Camere di Commercio di Padova e Venezia